cose che scrivo

A volte scrivo delle cose e non so dove sistemarle.

Altre volte le penso e poi le perdo perché mi dimentico di scriverle.

Con questa etichetta priva di contorni netti e dal carattere sperimentale pubblicherò di tanto in tanto riflessioni e racconti che preferiscono essere messi per iscritto piuttosto che volare nel caos della mia testa e delle mie carte.

Li sistemerò qui per me stessa (scrivere fa bene), ma anche per chi vorrà leggerli.

Sarà una sorta di diario aperto senza alcuna pianificazione o aspettativa.

Io che scrivo – non solo di libri – perché farlo mi dà serenità e mi rimette in circolo quando mi sento in un angolo.

Voi che – forse – leggete perché… (decidete voi!)